sarfati
Azienda Agricola Castagnedi Nadia
  Dante Lomazzi ed Helena Variara alla tenuta la Colombaia di Colle Val d'Elsa, distribuita da Sarfati Vini Naturali

La famiglia Lomazzi acquista la tenuta la Colombaia negli anni Settanta, dopo aver lavorato per lunghi decenni nel commercio del vino. Dal 2003, Dante Lomazzi ed Helena Variara raccolgono il testimone e iniziano a prendersi cura del podere con autentico spirito contadino. Da subito, optano per una viticoltura pulita sui 4 ettari vitati dell'azienda agricola. Esclusi i prodotti di sintesi, e scelta la via dell'agricoltura biodinamica, la Colombaia ottiene le certificazioni biologica Imc e biodinamica Demeter. Al centro del progetto viticolo restano, senza esitazioni, i vitigni tradizionali chiantigiani: Sangiovese in primis, ma anche Colorino, Canaiolo, Malvasia nera. 

In vinificazione sono esclusi lieviti selezionati e additivi come l'anidride solforosa, ma anche le chiarifiche o le filtrazioni. Le fermentazioni sono dunque spontanee, e tutto il processo produttivo il meno invasivo possibile. Naturalmente, si privilegiano i procedimenti manuali, come il remuage nel caso dei vini effervescenti. 

Colombaia "Frizzante Naturale" Rosato Toscana (igt)

Vitigni: Sangiovese, Colorino, Malvasia nera, Canaiolo.  
Vigneto: Selezione di diverse uve della tenuta Colombaia, Colle Val d'Elsa - 4 ettari - Età delle viti da 6 anni (su un 1 ettaro) a 40 anni (per la parte restante). 
Potatura e resa media per pianta: Cordone speronato. Resa media 1,5 kg/ceppo. 
Densità d’impianto5.000 piante/ettaro. 
Suolo e sottosuoloArgilloso-calcareo, ricco di conchiglie fossili. 
Vinificazione: Vendemmia manuale. Diraspatura delle uve nere. Salasso del mosto fiore e fermentazione con soli lieviti indigeni in acciaio. Imbottigliamento del mosto in fase di fermentazione e presa di spuma in bottiglia con soli lieviti e zuccheri spontanei (metodo ancestrale). Riposo sui lieviti per tutto l'inverno. Remuage manuale di 26 giorni. Sboccatura manuale. 
Solfiti: Nessun solfito aggiunto.
Quantità media prodotta: 1.000 bottiglie l'anno. 
Tipo di bottiglia e chiusura: Bottiglia sciampagnotta, tappo a corona.

Colombaia rosso Toscano (igt)

Vitigni: Sangiovese 97%, Colorino 3%.  
Vigneto: Vigna nuova della tenuta Colombaia, Colle Val d'Elsa - 1 ettaro - Età delle viti da 6 anni. 
Potatura e resa media per pianta: Cordone speronato. Resa media 1,5 kg/ceppo. 
Densità d’impianto5.000 piante/ettaro. 
Suolo e sottosuoloArgilloso-calcareo, ricco di conchiglie fossili. 
Vinificazione: Vendemmia manuale. Diraspatura delle uve. Fermentazione con soli lieviti indigeni in acciaio. Rimontaggi iniziali, infine pressatura soffice. Nessuna filtrazione. Nessuna chiarifica. Affinamento per un anno.  
Solfiti: Totali: 28 milligrammi/litro; liberi: 10 milligrammi/litro. 
Quantità media prodotta: 4.000 bottiglie l'anno. 
Tipo di bottiglia e chiusura: Bottiglia bordolese, tappo in sughero.

Altri vini:

Toscana "Frizzante Bianco Ancestrale" (igt – uve Trebbiano e Malvasia, fermentazione in bottiglia)
Toscana bianco "Colombaia" (igt – uve Malvasia e Trebbiano, macerazione sulle bucce) 

 
     
copyright Sarfati 2006