sarfati
Azienda Agricola Santa Caterina - Sarzana (SP)
  Pigiatura all'azienda agricola Santa Caterina, Sarzana

L’azienda agricola Santa Caterina prende il nome dal suo podere principale, nel territorio del Comune di Sarzana, in Versilia. È costituita da circa 14 ettari, di cui otto a vigna e tre e mezzo a ulivi, risultato raggiunto attraverso progressivi reimpianti, con i quali si sono infoltite entrambe le colture. 
Andrea Kihlgren conduce dal 1990 i quattro poderi che fanno parte dell’azienda: Giuncàro (superficie pianeggiante di 0,7 ha, terreno alluvionale sabbioso-ciottoloso), Segalàra (declivio di 0,4 ettari, terreno alluvionale sabbioso argilloso), Ghiarétolo (terreno alluvionale sabbioso-ciottoloso di 4 ettari pianeggianti) e Santa Caterina (6,5 ettari alluvionale di argille rosse in collina). Qui hanno sede la cantina e gli altri edifici aziendali.

La conduzione dei terreni preserva la fertilità mediante inerbimenti, semine per periodici rinnovamenti di erbe, apporti di sostanze compostate e altre pratiche volte alle stesse finalità. I trattamenti per contenere le malattie fungine delle piante sono a base di rame e zolfo. In maniera critica e viva, da circa sei anni Kihlgren segue in campagna i princìpi guida e le pratiche dell’agricoltura biodinamica. 
Oltre alla naturale priorità riservata al vitigno Vermentino, che sempre più nel tempo mostra la sua peculiare vocazione a questa terra, in vigna si lavora al recupero di alcuni vecchie varietà indigene (Merla, Albarola), ma anche alla selezione delle uve che sembrano esprimere al meglio l’inclinazione per questo particolare territorio ligure, tentando di percorrere una strada che non ha ancora finito di delinearsi.
Il lavoro in cantina è orientato al massimo rispetto dell’uva e del vino, senza uso di prodotti enologici, eccetto talvolta modeste dosi di anidride solforosa in fase di vinificazione e prima dell’imbottigliamento. Il risultato è una produzione di circa 35.000 bottiglie di tre bianchi (Vermentino, Poggi Alti, Giuncaro) e di tre rossi (Colli di Luni Rosso, Ghiaretolo, Fontananera).

“Giuncaro” Golfo dei Poeti (igt)

Vitigno: Tocai 50%, Sauvignon 50%.
Vigneto: Podere Giuncaro, Sarzana - Superficie: 7.000 m2 - Anno di reimpianto: 1997.
Potatura e resa media per pianta: Potatura a guyot. Resa media per pianta: 1,6 kg.
Densità d’impianto: Circa 4.000 piante per ettaro.
Suolo e sottosuolo: Suolo alluvionale, con sabbie ciottolose.
Vinificazione: Pressatura delle uve, avvio fermentativo con pied de cuve con lieviti propri, fermentazione e affinamento in acciaio fino a primavera. Leggera filtrazione e imbottigliamento. 
Solfiti: In media 15 mg / litro di SO2 libera e 50 mg / litro di totale.  
Quantità media prodotta: 4.500 bottiglie.
Tipo di bottiglia e chiusura: Bordolese con tappo di sughero.

Vermentino Colli di Luni “Poggi Alti” (doc)

Vitigno: Vermentino. 
Vigneto: Santa Caterina, Sarzana - Superficie: 0,8 ettari - Età media delle piante: 15 anni 
Potatura e resa media per pianta: Potatura a guyot. Resa media per pianta: 1,6 kg.
Densità d’impianto: Circa 4.000 piante/ettaro.
Suolo e sottosuolo: Argille rosse.
Vinificazione: Diraspatura e pigiatura con leggera solfitazione, avvio fermentativo spontaneo, macerazione di circa 15 giorni con delicati rimontaggi, affinamento in acciaio e imbottigliamento con leggera filtrazione. 
Solfiti: In media 15 mg / litro di SO2 libera e 50 mg / litro di totale.  
Quantità media prodotta: circa 4.500 bottiglie.
Tipo di bottiglia e chiusura: Bordolese con tappo di sughero.

Colli di Luni Rosso (doc)

Vitigni: Sangiovese 65%, Merla 35%.
Vigneto: Particella del podere di Santa Caterina, Sarzana - Superficie: 6.000 m2 - Età media delle piante: 8 anni.
Potatura e resa media per pianta: Potatura a cordone speronato. Resa media per pianta: 1,2 kg.
Densità d’impianto: Circa 4.000 piante/ettaro.
Suolo e sottosuolo: Argille rosse.
Vinificazione: Diraspatura e pigiatura con leggera solfitazione, avvio fermentativo spontaneo, macerazione media di 15 giorni, successivo affinamento in parte in legno e in parte in acciaio per un anno e imbottigliamento senza filtrazioni.
Solfiti: In media 20 mg / litro di SO2 libera e 60 mg / litro di totale.  
Quantità media prodotta: circa 2.500 bottiglie.
Tipo di bottiglia e chiusura: Bordolese con tappo di sughero.

Altri vini:

Colli di Luni Vermentino (doc)
“Fontananera” Liguria di Levante (igt)
“Ghiaretolo” Golfo dei Poeti (igt)
Liguria di Levante bianco (igt – uve Albarola)
Vino ottenuto da uve appassite rosso (uve Merla) 

 
     
copyright Sarfati 2006