sarfati
Leoni vini – Roncofreddo (FC)
  Leoni Vini Roncofreddo, distribuiti da Stefano Sarfati

Un territorio di certo non valorizzato come dovrebbe e potrebbe, la Romagna del vino. L'azienda di Claudio e Guido Leoni, sulle colline di Roncofreddo (Forlì-Cesena), nella valle del fiume Rubicone, riesce senza mezzi termini in questa piccola-grande sfida, e produce vini pienamente convincenti, come di rado se ne trovano in queste contrade.
L'avventura attuale inizia nel 2013, raccogliendo il testimone di una viticoltura che però già da quattro decenni e tre generazioni si prendeva cura in modo naturale e non invasivo di 2 ettari di vigna. Nel 2017, poi, l'avvio ufficiale della conversione biologica. Nei filari niente sostanze chimiche di sintesi ma i vitigni della tradizione: Sangiovese e Bianchello, oltre ad Albana e Barbera. 

La vinificazione si svolge con il medesimo rispetto della materia prima: vendemmia interamente manuale, fermentazione spontanea con lieviti indigeni, senza controllo delle temperature, nessuna chiarifica né filtrazione, utilizzo dell'anidride solforosa in dosi omeopatiche.
Ne derivano vini genuini, schietti, diretti, sinceri, di beva semplice e immediata godibilità: le qualità che ci si aspetta di trovare da queste parti, ma che sono invece così rare... 

"Leoni rosso" (vino rosso)

Vitigno: Sangiovese del Rubicone 100%. 
Vigneto: Monteleone di Roncofreddo – 1,3 ettari – altitudine: 280 mslm – esposizione sud-ovest – età media delle viti 50 anni
Potatura e resa media per pianta: Cordone speronato. 
Densità d’impianto: 4.500 ceppi/ettaro
Suolo e sottosuolo: argille brune
Vinificazione: Vendemmia manuale. Pigiadiraspatura manuale. Fermentazione spontanea. Macerazione 20-25 giorni con follature manuali. Nessuna filtrazione. Nessuna chiarifica. Maturazione in vasche inox per minimo 12 mesi.  
Solfiti: Totali: 20 milligrammi/litro; liberi 11 mg/l (annata 2016).  
Quantità media prodotta: 6.000 bottiglie l'anno.  
Tipo di bottiglia e chiusura: Emiliana con tappo a corona. 

"Leoni rosato" (vino rosato)

Vitigno: Sangiovese del Rubicone 100%. 
Vigneto: Monteleone di Roncofreddo – 1,3 ettari – altitudine: 280 mslm – esposizione sud-ovest – età media delle viti 50 anni
Potatura e resa media per pianta: Cordone speronato. 
Densità d’impianto: 4.500 ceppi/ettaro
Suolo e sottosuolo: argille brune
Vinificazione: Vendemmia manuale. Pressatura e macerazione per 5 giorni sulle bucce del Bianchello del "Leoni bianco". Follature manuali. Fermentazione spontanea, senza controllo della temperatura. Nessuna filtrazione. Nessuna chiarifica. Maturazione in vasche inox per minimo 8 mesi.  
Solfiti: Totali: 45 milligrammi/litro; liberi 17 mg/l (annata 2016).  
Quantità media prodotta: 1.000 bottiglie l'anno.  
Tipo di bottiglia e chiusura: Emiliana con tappo a corona. 

 
     
copyright Sarfati 2006