sarfati
Giovanni Montisci - Mamoiada (NU)
  L'azienda Giovanni Montisci, a Mamoiada, in Barbagia, Sardegna

Giovanni Montisci faceva il meccanico. Poi è stata un'eredità a cambiare la sua vita. Non si trattò di una grossa somma di denaro, ma di un piccolo vigneto di Cannonau. Giovanni scopre il gusto della terra e la passione per la viticoltura, e inizia a imparare il mestiere sotto la guida esperta di alcuni vecchi vignaioli. Con il passare degli anni l'hobby si trasforma in un lavoro: dallo sfuso passa al vino in bottiglia, fino ad affacciarsi sul mercato a metà anni 2000. Oggi Montisci coltiva appena 2 ettari di vigne (prevalentemente vecchie, da 50 a 80 anni di età!), sul terroir di origine granitica di Mamoiada, nella Barbagia di Ollolai. Una viticoltura rispettosa, con una certificazione biologica e biodinamica in corso. Nella vigna più vecchia, da cui nasce il Cannonau Riserva, si usa ancora il bue per la sarchiatura.

In cantina il lavoro è il logico proseguimento di questa scelta naturale. Niente lieviti selezionati, nessuna filtrazione, nessuna chiarifica, un uso molto attento e contenuto dei solfiti. L'uva è diraspata, poi fermenta spontaneamente e macera per oltre tre settimane, con follature manuali ogni giorno. In seguito, il Cannonau affina per quasi due anni in botti grandi (da 500 a 1.500 litri). Nascono così i vini di Giovanni: semplici, generosi, caparbi ed esuberanti, come indica il loro nome sardo: Barrosu.

Cannonau di Sardegna

Vitigno: Cannonau 100%. 
Vigneto: Elisi (680 mslm), Mamoiada – 1,50 ettari – Età media 50 anni.
Potatura e resa media per pianta: Potatura corta ad alberello. Resa media per pianta: 300-400 g.
Densità d’impianto: 7.000 piante/ettaro.
Suolo e sottosuolo: Disfacimento granitico. 
Vinificazione: Diraspatura. Fermentazione spontanea con soli lieviti indigeni. Macerazione per 25 giorni, con follature manuali quotidiane. Affinamento in botti da 500-1.500 litri per 22 mesi. Nessuna chiarifica, nessuna filtrazione. 
Solfiti: Totali: circa 20 milligrammi/litro. 
Quantità media prodotta: 5.000 bottiglie l'anno.  
Tipo di bottiglia e chiusura: Bordolese con tappo in sughero. 

Altri vini:

Cannonau di Sardegna "Barrosu" Riserva Franziska (doc)
Cannonau di Sardegna "Barrosu" Riserva (doc)
Vino bianco dolce (uve Moscato) 
Vino bianco "Modestu" (uve Moscato – vinificazione sulle bucce, secco) 

 
     
copyright Sarfati 2006