sarfati
Stefan Vetter – Karlstadt-Gambach (Franconia)
  Stefan Vetter, Sylvaner e Riesling dalla Franconia, nel cuore della Germania

Lungo le rive del fiume Meno, nel cuore della Germania, si trova un terroir viticolo insospettabile, e insospettato dai più. In Franconia la produzione di vino vanta secoli di storia, e al di là di una piccola reputazione conquistata anche all'estero soprattutto grazie a una curiosa bottiglia panciuta, questa regione si è imposta come uno dei territori principi per il Sylvaner. 
È qui, nel comune di Karlstadt-Gambach, che nel 2010 Stefan Vetter ha voluto iniziare la sua avventura vitivinicola. I due ettari e mezzo di vigna sono stati subito convertiti all'agricoltura biologica (certificata dunque dal 2013, al termine del periodo di legge, da Lacon Institut). I vigneti si arrampicano sui declivi di Gambach, Wiesenfeld e Castell, che sovrastano il corso del fiume. In vigna solo rame e zolfo come antiparassitari.

La produzione – di appena qualche migliaio di bottiglie l'anno – è frutto di un'approccio vinicolo gentile e rispettoso, che si concede solo l'impiego di ridottissime quantità di solfiti come unico additivo enologico (una vera rarità, in una cultura Mittel-Europea che ha invece un "rapporto d'amore" con la SO2!). Fermentazioni spontanee e affinamenti in acciaio o in botte. 
I vini sono un'espressione convincente e didattica del rigore settentrionale, fatto di tensione e leggerezza, che connota i migliori vini tedeschi.  

Deutscher Landwein Main Trocken Sylvaner

Vitigni: Sylvaner 100%. 
Vigneti: Iphofen Kronsberg e Gambach Kalbenstein – Esposizione sud – Età delle viti 45 e 25 anni
Resa media: 50 hl/ha.
Densità d’impianto: 4.800 piante/ettaro.
Suolo e sottosuolo: Marnoso, con sottofondo sabbioso rosso. 
Vinificazione: Vendemmia manuale. Pressatura diretta in pressa tradizionale. Sfecciatura statica di una notte. Fermentazioni spontanee e affinamento in vasche di acciaio e in botte piccola. Nessuna chiarifica né filtrazione. Leggera solfitazione prima dell'imbottigliamento.  
Solfiti: totali 18 mg/l; liberi 14 mg/l (annata 2014).
Quantità media prodotta: 3.200 bottiglie (annata 2014).
Tipo di bottiglia e chiusura: Borgognona, tappo in sughero biologico.

Altri vini:

Deutscher Landwein Main Trocken Sylvaner Steinterrassen Muschelkalk

 
     
copyright Sarfati 2006