sarfati
Azienda Agricola Specogna - Corno di Rosazzo (UD)
  Michele e Cristiano Specogna, Corno di Rosazzo, Friuli

Tra i più grandi vignaioli, ecco l’Azienda Agricola Leonardo Specogna, portata ai vertici della produzione friulana, italiana e internazionale dal figlio Graziano, oggi aiutato da una grande e appassionata terza generazione: Michele e Cristiano (nella foto).
Siamo a Rocca Bernarda, una frazione di Corno di Rosazzo, nel territorio della denominazione Colli Orientali del Friuli, dove sono di casa il Friulano (meglio conosciuto come Tocai), il Pinot Grigio, il Sauvignon e il Verduzzo, che gli Specogna hanno elevato a livelli difficilmente raggiungibili. I loro vini bianchi sono contraddistinti da grandissima eleganza, ricchezza e finezza olfattiva, eccezionale vena acida, decisa persistenza. Tra i rossi è difficile dare delle preferenze: il loro Merlot è un’esperienza unica per la ricchezza gusto-olfattiva che esprime, ma sono da provare anche il Refosco, il Cabernet Franc, il Cabernet Sauvignon e assolutamente da non perdere il Pignolo. Un discorso a parte merita il Picolit, per il quale ci affidiamo alle parole di Luigi Veronelli: “…è un vino molto raro semplicemente perché costituito da un vitigno, il picolit appunto, scarsamente fertile, il fiore maschile è spesso sterile e il grappolo che ne deriva ha acini radi e piccoli, e per altro anche brutti a vedersi. La resa per ettaro non arriva a 30 quintali nelle stagioni migliori (la resa in vino poi è al di sotto del 40%) ma può scendere a molto, molto meno. Il fascino inoltre di questo vino è dato dal suo essere e non essere quello che appare in primo assaggio, dolce-non dolce, accoppiato ai grandi formaggi o degustato in solitaria e mediante presenza, si porta dentro tutti i caratteri dell’ambiguità, ermafrodito, e come tale si erge a divino. Graziano Specogna ne è produttore, fra i migliori, non c’è dubbio, e ne è, per carattere e fisico, interprete efficace”.

Colli Orientali del Friuli Friulano (doc)

Vitigno: Friulano (Tocai) 100%.  
Zona di produzione: Località Rocca Bernarda, Corno di Rosazzo, giacitura collinare a 110 metri s.l.m.
Natura del terreno: Marnoso. 
Potatura: Guyot e Capuccina. 
Resa media: 70 quintali/ettaro.
Epoca di raccolta: Fine settembre. 
Vinificazione: Vendemmia a mano in cassette, pigiatura soffice e raffreddamento immediato a 7-8°C. 48 ore di macerazione sulle bucce a 10°C; svinatura e fermentazione a 15°C in vasche di acciaio inox del mosto fiore (il mosto pressato non viene utilizzato per la bottiglia). 20% affinato in legno e movimentazione delle fecce ogni 15 giorni, 80% affinato in acciaio e movimentazione delle fecce ogni 30 giorni. Dopo 8 mesi assemblaggio e imbottigliamento.
Abbinamenti gastronomici: Tradizionale come aperitivo in Friuli, si abbina al prosciutto crudo, al salame e agli insaccati in genere; accompagna piacevolmente i piatti di pesce, i formaggi freschi e grassi. 

Colli Orientali del Friuli Verduzzo Friulano (doc)

Vitigno: Verduzzo Friulano 100%.
Zona di produzione: Località Rocca Bernarda, Corno di Rosazzo, giacitura collinare a 90 metri s.l.m.
Natura del terreno: Marnoso. 
Coltivazione del vigneto: Guyot e Capuccina.
Resa media: 60 quintali/ettaro.
Epoca di raccolta: Prima metà di ottobre. 
Vinificazione: Vendemmia a mano in cassette, poi permanenza in fruttaia per circa 10 giorni. Pigiatura soffice e raffreddamento immediato a 7-8°C, 60 ore di macerazione sulle bucce a 10°C, svinatura e fermentazione a 15°C in vasche di acciaio inox del mosto fiore (il mosto pressato non viene utilizzato per la bottiglia). 50% affinato in legno, 50% affinato in acciaio. Dopo 8 mesi assemblaggio e imbottigliamento.
Abbinamenti gastronomici: Tipico vino da dessert che si accompagna bene a pasticceria secca. Se invecchiato risulta interessante anche abbinato a formaggi piccanti e di lunga stagionatura. 

Colli Orientali del Friuli Sauvignon (doc)

Vitigno: Sauvignon blanc 100%.
Zona di produzione: Località Rocca Bernarda, Corno di Rosazzo, giacitura collinare a 100 metri s.l.m.
Natura del terreno: Marnoso. 
Potatura: Guyot. 
Resa media: 75 quintali/ettaro.
Epoca di raccolta: Fine settembre.
Vinificazione: Vendemmia a mano in cassette. Pigiatura soffice e raffreddamento immediato a 7-8°C; 48 ore di macerazione sulle bucce a 10°C; svinatura e fermentazione a 15°C in vasche di acciaio inox del mosto fiore (il mosto pressato non viene utilizzato per la bottiglia). 20% affinato in legno e movimentazione delle fecce ogni 15 giorni, 80% affinato in acciaio e movimentazione delle fecce ogni 30 giorni. Dopo 8 mesi assemblaggio e imbottigliamento.
Abbinamenti gastronomici: Ottimo come aperitivo, si accompagna egregiamente agli asparagi, alle minestre di verdure, ai passati di legumi e al pesce marinato.

Colli Orientali del Friuli Chardonnay (doc)

Vitigno: Chardonnay 100%.
Zona di produzione: Località Rocca Bernarda, Corno di Rosazzo, giacitura collinare a 110 metri s.l.m.
Natura del terreno: Marnoso. 
Coltivazione del vigneto: Guyot e Capuccina.
Resa media: 70/80 quintali/ettaro.
Epoca di raccolta: Fine settembre. 
Vinificazione: Vendemmia a mano in cassette, poi permanenza in fruttaia per circa 10 giorni. Pigiatura soffice e raffreddamento immediato a 7-8°C, 24-48 ore di macerazione sulle bucce a 10°C, svinatura e fermentazione a 15°C in vasche di acciaio inox del mosto fiore (il mosto pressato non viene utilizzato per la bottiglia). 100% affinato in botti di legno da 1.500 litri e movimentazione delle fecce ogni 20 giorni. Dopo 12 mesi imbottigliamento.
Abbinamenti gastronomici: Adatto a primi piatti importanti sia di pesce sia di carne.
 

Colli Orientali del Friuli Picolit (doc)

Vitigno: Picolit 100%.
Zona di produzione: Località Rocca Bernarda,i Corno di Rosazzo, giacitura collinare a 100 metri s.l.m.
Natura del terreno: Marnoso. 
Potatura: Capuccina. 
Resa media: 40 quintali/ettaro.
Epoca di raccolta: Fine ottobre. 
Vinificazione: Vendemmia a mano in cassette, poi permanenza in fruttaia per circa 3 settimane. Pigiatura soffice e raffreddamento a 7-8°C; pressatura e fermentazione a 15°C in botte di rovere da 500 litri, permanenza sulle fecce e movimentazione delle stesse ogni 15 giorni. Dopo 13 mesi imbottigliamento.
Abbinamenti gastronomici: I classicisti lo abbinano al fegato grasso d’oca e ai formaggi erborinati. Noi vi vogliamo incuriosire abbinandolo alle ostriche crude, tartufi di mare, caviale e scampi crudi, senza dimenticare il fegato.

Colli Orientali del Friuli Merlot (doc)

Vitigno: Merlot 100%. 
Zona di produzione: Località Rocca Bernarda, Corno di Rosazzo, giacitura collinare a 90 metri s.l.m.
Natura del terreno: Marnoso. 
Potatura: Guyot e Capuccina. 
Resa media: 70 quintali/ettaro.
Epoca di raccolta: Primi di ottobre.
Vinificazione: Vendemmia a mano in cassette. Pigiatura e mantenimento della temperatura a 20°C; 25 giorni di macerazione sulle bucce, temperatura di fermentazione sempre a 20°C, svinatura e affinamento in botti di rovere da 225 e 500 litri per 13 mesi. Poi assemblaggio e imbottigliamento.
Abbinamenti gastronomici: Si accompagna con primi piatti saporiti, carni rosse e bianche, intingoli, selvaggina.

Colli Orientali del Friuli Cabernet Sauvignon (doc)

Vitigno: Cabernet Sauvignon 100%.
Zona di produzione: Località Rocca Bernarda, Corno di Rosazzo, giacitura collinare a 100 metri s.l.m.
Natura del terreno: Marnoso. 
Potatura: Guyot e Capuccina. 
Resa media: 75 quintali/ettaro.
Epoca di raccolta: Prima metà di ottobre. 
Vinificazione: Vendemmia a mano in cassette. Pigiatura e mantenimento della temperatura a 20°C; 25 giorni di macerazione sulle bucce, temperatura di fermentazione sempre a 20°C, svinatura e affinamento in botti di rovere da 225 e 500 litri per 13 mesi. Poi assemblaggio e imbottigliamento. 
Abbinamenti gastronomici: Si presta agli abbinamenti gastronomici più impegnativi in particolare con carni rosse e cacciagione.

Colli Orientali del Friuli Cabernet Franc (doc)

Vitigno: Cabernet Franc 100%. 
Zona di produzione: Località Rocca Bernarda, Corno di Rosazzo, giacitura collinare a 60 metri s.l.m.
Natura del terreno: Marnoso. 
Potatura: Guyot. 
Resa media: 75 quintali/ettaro.
Epoca di raccolta: Prima metà di ottobre. 
Vinificazione: Vendemmia a mano in cassette. Pigiatura e mantenimento della temperatura a 20°C; 20 giorni di macerazione sulle bucce temperatura, fermentazione sempre a 20°C, svinatura e affinamento in botti di acciaio.
Dopo 8 mesi imbottigliamento. 
Abbinamenti gastronomici: Particolarmente indicato come accompagnamento per cacciagione e selvaggina e per portate di arrosti, carni bianche e rosse.

Colli Orientali del Friuli Refosco dal Peduncolo Rosso (doc)

Vitigno: Refosco dal Peduncolo Rosso 100%. 
Zona di produzione: Località Rocca Bernarda, Corno di Rosazzo, giacitura collinare a 80 metri s.l.m.
Natura del terreno: Marnoso. 
Potatura: Guyot. 
Resa media: 75 quintali/ettaro.
Epoca di raccolta: Prima metà di ottobre. 
Vinificazione: Vendemmia a mano in cassette. Pigiatura e mantenimento della temperatura a 25°C; 20 giorni di macerazione sulle bucce, temperatura fermentazione sempre a 25°C, svinatura e affinamento in botti di legno da 225 e 500 litri. Dopo 13 mesi assemblaggio e imbottigliamento. 
Abbinamenti gastronomici: Dai primi piatti a base di sugo bianco di selvaggina, a tutti i secondi piatti di selvaggina di pelo e piuma fino ai formaggi a pasta dura.

Colli Orientali del Friuli Pignolo (doc)

Vitigno: Pignolo 100%.
Zona di produzione: Località Rocca Bernarda, Corno di Rosazzo, giacitura collinare a 100-130 metri s.l.m.
Natura del terreno: Marnoso-argilloso. 
Potatura: Guyot. 
Vinificazione: Vendemmia a piena maturazione a mano in cassette, leggero appassimento. Pigiatura soffice e mantenimento della temperatura a 20°C; 30 giorni di macerazione sulle bucce a temperatura controllata in vasche di acciaio, svinatura e affinamento in botti di legno nuove da 500 litri per 18 mesi. 
Abbinamenti gastronomici: A tavola si serve con tutti i secondi piatti di selvaggina di pelo come cinghiale, camoscio, capriolo, cervo; ottimo anche con la guancetta di manzo e piedino di maiale in umido oltre che con i formaggi stagionati.

Colli Orientali del Friuli Merlot

Vitigno: Merlot 100%.  
Zona di produzione: Località Rocca Bernarda, Corno di Rosazzo, giacitura collinare a 80 metri s.l.m.
Natura del terreno: Marnoso. 
Potatura: Capuccina. 
Resa media: 65 quintali/ettaro.
Epoca di raccolta: Metà ottobre. 
Vinificazione: Vendemmia a mano in cassette. Pigiatura soffice e mantenimento della temperatura a 25-28°C; 30 giorni di macerazione sulle bucce, temperatura fermentazione sempre a 25-28°C, svinatura e affinamento in botti di legno nuove da 500 litri con permanenza delle fecce nobili per un anno. Dopo 36 mesi assemblaggio e imbottigliamento.
Abbinamenti gastronomici: Questo vino richiede dei piatti decisi di sapore, come la selvaggina di pelo, carne rossa alla griglia e formaggi a pasta dura invecchiati.

 
     
copyright Sarfati 2006